Letture estive.

Mi è sempre piaciuto quell’omonimia di concetti che porta il verbo “lèggere” a essere formalmente uguale all’aggettivo “leggere”. Non amo i giochi di parole, ma, tuttosommato, lèggere ci rendi un po’ più leggeri e liberi, no? E quale miglior momento per lèggere se non la pausa estiva? Che in questi giorni fa così caldo cheContinua a leggere “Letture estive.”

Solstizio.

È estate. La stagione dell’abbondanza, del tanto – talvolta tantissimo – calore, della tanta luce, dei profumi inebrianti. I sensi sono più acuiti da tutta questa energia che esalta l’apertura, la comunicazione e la creazione. In questa stagione c’è una maggior energia e vitalità e il corpo (che è molto intelligente, lo sappiamo) regola daContinua a leggere “Solstizio.”

Un po’ più in là.

Spesso, durante le mie lezioni, consiglio di “respirare a fondo e guardare oltre la spalla” per entrare correttamente nelle asana in torsione. Quel gesto così semplice non è solamente un toccasana per la colonna vertebrale e in particolare per i dischi vertebrali che assorbono nuovo nutrimento dopo aver eliminato le sostanze che non servono, èContinua a leggere “Un po’ più in là.”